La notte dei vegani viventi 5a edizione – Halloween vegan da paura!

“Anche le verdure soffrono”
Tutti i vegani lo sanno e impietosi, sadici, crudeli le sgozzano ogni giorno.
Il 31 ottobre, la notte dei morti viventi, le anime delle verdure tornano nei mondo dei vivi.
Siete pronti ad affrontarle?

Il borgo deserto
Il buio
Le anime dei broccoli
Una caccia al tesoro da paura

Se vuoi un Halloween veramente da paura, vieni a Brugnola1932.
Ti aspetta una cena 100% cruelty – free* , seguita da una caccia al tesoro nel buio totale del borgo deserto e silenzioso.

Programma:
31/10: 
arrivo ore 16.00-19.30
ore 20.00: cena completa, dall’antipasto al dolce, 100% cruelty-free*
ore 22.00: caccia al tesoro nel borgo**. Ogni stanza sarà una squadra, ogni squadra riceverà una mappa del borgo e una busta con il primo indizio. La squadra che sarà più veloce a risolvere tutti gli enigmi e a presentarsi all’arrivo, riceverà in omaggio un cesto di prodotti della nostra azienda agricola.
E’ GRADITA LA PARTCIPAZIONE IN COSTUME O ALMENO CON QUALCHE DETTAGLIO SPLATTER 😉

1/11:
ore 8.30-10.00:colazione
ore 11.00: percorso “vegani viventi”, ovvero: come sopravvivere senza ricavare reddito dagli animali che tutti considerano da reddito. Ispirandoci a “Il maiale che cantava alla luna” di Jeffrey Moussaieff Masson, vi guideremo attraverso il percorso emotivo di rinascita degli animali ospitati nel nostro rifugio

Dettagli e prezzi:
-soggiorno e prima colazione in camera matrimoniale 35€ a testa (70€ la stanza)
-cena veg: 30 € a testa. Comprende antipasto, primo , secondo, contorno, dolce, mezzo litro di vino a testa, acqua, caffè/tisana
-caccia al tesoro: partecipazione gratuita; in palio un cesto dei nostri prodotti comprendente 1 passata di Pomodoro Riccio di Parma, 1 bottiglietta di sciroppo di sambuco, 1 vasetto di marmellata di prugne e the bancha, 250g di noci nostrane. La caccia al tesoro avrà come tema i più famosi film horror, quindi..ripassate! Per risolvere gli enigmi, sarà consentito l’uso del cellulare, perché tanto siamo cattivi e sappiamo che di solito nel borgo non c’è campo 😀 . Poiché il borgo è quasi totalmente al buio, è indispensabile essere muniti di una torcia. Il fondo è in erba, terra battuta e ghiaia, quindi meglio avere scarpe comode.
-percorso “vegani viventi” : gratuito, chi vuole può lasciare un’offerta libera per il mantenimento degli animali

* eccetto cipolle, zucche, carote e verze, che saranno sgozzate senza pietà
** solo con un numero minimo di 4 partecipanti. In caso di maltempo, sarà organizzato un quiz davanti alla stufa 🙂

Info e prenotazioni: 3208130540-3483055736 (anche WhatsApp) info @ brugnola1932.com

Written by

Due pionieri partiti dalla Brianza per ripopolare un borgo sperduto e diffondere il messaggio vegan

No Comments Yet.

Leave a Reply

Message

clicca sulle immagini per dimostrare che sei una persona vera e non un robot

 
Questo sito fa uso di cookies. Continuando la navigazione, accetti il loro utilizzo. Vedrai questo messaggio solo la prima volta che apri il nostro sito Informativa | Chiudi