Chi siamo

Manuela

Manuela-“Quella che ha passato l’inverno da sola alla Brugnola”

 

Chi siamo…beh non è facile rispondere a questa domanda senza correre il rischio di dimenticare qualcuno, magari qualcuno che non c’è più ma ci ha dato la sua forza o qualcuno che abbiamo incrociato di sfuggita ma ci ha dato da custodire il suo sogno. In partenza eravamo poco più di due, ma ci siao presto ritrovati in tanti!

Lei,  Agronoma, dopo sette anni di esperienze tra mais e risaie, stanca di un capo bisbetico e dei suoi figli viziati, provata dalle code eterne in tangenziale, ha abbandonato tutto e tutti per dedicarsi al mai accantonato progetto di realizzare una Fattoria Sociale Vegan.

Lui, designer d’interni in campo aeronautico, sì è gettato senza paracadute nella nuova attività da agricoltore, lontano dalle raccomandazioni, dagli arrivismi, dai meeting, dalle conference call e a stretto contatto con la vita reale.

Gilberto - Il Gricolo

Gilberto – Il Gricolo

 

Nelle foto di questa pagina, potete vedere alcuni dei soci che ci accompagneranno in questo viaggio.

Tutti noi lavoriamo per continuare il nostro sogno e continuare a vivere ognuno con le proprie identità, ma tutti abbiamo un compito. Chi lavora di notte, chi di giorno, qualcuno all’alba e qualcun altro al tramonto.

C’è chi ha il compito di proteggere, chi di vigilare, abbiamo il responsabile fienagione e quello dell’orto, chi si occupa dell’igiene,  l’addetto alla stufa, chi contempla il tramonto, chi mette tutti a nanna e lascia le chiavi a chi non dorme.

NOTA di GENNAIO 2018 :molti degli amici ritratti in questa gallery non sono più con noi e ci mancano tantissimo. Non riusciamo a togliere queste foto, perché loro ci hanno accompagnato, ignari e fiduciosi, nella nostra avventura, hanno affrontato i viaggi Turate-Bardi nei weekend per mandare a vanti i lavori di ristrutturazione, ci hanno aiutato a testare gli spazi e ci hanno suggerito come modificarli per renderli adatti a loro. Hanno aspettato pazientemente che il loro angolo di paradiso fosse pronto, chi nella gabbia di un canile, chi sul pavimento di un appartamento mentre sognava il prato. Sono come le grandi pietre della nostra casa, non possiamo proprio rimuoverli.  Altri amici sono ora con noi e li potete conoscere leggendo quà e là nel sito, seguendoci sui nostri canali social e, ovviamente, venendo a trovarci.

 

Per migliorare il servizio e rendere più sereno il vostro soggiorno presso la nostra struttura, abbiamo da poco aperto il reparto reclami. Il servizio è gestito dal nostro vecchio amico Patrick, cui potrete rivolgervi in tutta serenità per presentare eventuali rimostranze.

Patrick

Patrick_Accettazione reclami