Conigli: a che punto siamo con il benessere negli allevamenti?

Se siete stati qui da noi, avete avuto l'opportunità di conoscere i nostri conigli: liberi, con un grande prato a disposizione. Le loro zampe poggiano sull'erba e non sviluppano pododermatite. Possono alzarsi su due zampe per mordere i rametti delle piante che la Manu ostinatamente si illude di poter coltivare :-D. Possono correre e saltare. Sono conigli fortunati, perché vivono da conigli. Anche voi che li avete visti siete fortunati, perché nella maggior parte degli agriturismi e piccole aziende agricole, i conigli sono allevati per finire nel piatto , in gabbie molto simili a questa nella foto. allevamento coniglio piccola azienda agricola [daTripadvisor]

La nostra Amélie, addirittura, viveva in un carrello della spesa...I conigli vengono macellati quando hanno circa tre mesi, mentre qui, come in tutte le situazioni in cui è loro consentita una vita "da coniglio", arrivano fino a 8-10 anni.

Buffalmacco, adottato grazie a Follow the bunny

In termini di numero, i conigli sono la seconda specie più allevata dell'UE. Non esiste una legislazione specifica alla specie che protegga il benessere dei conigli d'allevamento nell'UE

A Gennaio di quest'anno, EFSA (l'Autority europea per la sicurezza alimentare, che ha sede qui a Parma) ha pubblicato un parere scientifico sul benessere dei conigli adulti allevati in gabbie convenzionali. Che cosa troviamo in questo report?

1-che i dati disponibili sull'argomento sono pochi. Tra le sue raccomandazioni, EFSA sottolinea proprio la necessità di raccogliere dati sul benessere dei conigli d'allevamento in tutta l'UE. Tradotto: del benessere dei conigli non è mai importato nulla a nessuno, tanto che addirittura non ci sono studi né dati a disposizione.

2-il benessere dei conigli adulti è inferiore nelle gabbie convenzionali rispetto agli altri cinque sistemi di stabulazione, in particolare per quanto riguarda la limitazione del movimento. Conclusione lapalissiana, se si conosce come passano i loro 90 giorni di vita.

Diamo allora insieme uno sguardo a questi sistemi di allevamento:

* GABBIE TRADIZIONALI: sono chiamate bicellulari perché ospitano solo due animali che hanno finito lo svezzamento. Gli animali vivono in condizioni disagiate per il poco spazio a disposizione (25×44 cm pari a circa un foglio A3), per la pavimentazione costituita da una rete metallica e per l’assenza di legni e altri oggetti da rosicchiare .

* GABBIE “benessere” o WRSA (World Rabbit Science Association): la superficie è maggiore (65-70×38 cm), e anche l’altezza, per consentire agli animali di stare in posizione eretta. All’interno c’è un ripiano per permette ai conigli di appartarsi (soprattutto le fattrici), e una parte del pavimento è rivestita con un tappetino di plastica per il sollievo plantare (leggi: magari non sviluppano pododermatite)

* gabbie "PARK": si tratta di una grande gabbia ottenuta togliendo le pareti divisorie dalle gabbie benessere che, costruite con una struttura modulare, permettono l’ampliamento dello spazio a disposizione in funzione del numero di componenti la famiglia. Negli altri sistemi, i piccoli restano con la madre pochissimo tempo e vengono poi trasferiti nelle gabbie del primo tipo che abbiamo esaminato.

In Italia, le  gabbie “benessere” sono riconosciute dal Ministero della salute, e avrebbero dovuto sostituire le vecchie gabbie “bicellulari” entro il 2020, in caso di ristrutturazione dei vecchi impianti e di nuovi insediamenti. Non abbiamo trovato informazioni aggiornate circa l’attuazione di queste raccomandazioni. Di fatto, risulta che attualmente le uniche indicazioni precise a norma di legge sulle modalità di ricovero riguardano esclusivamente i conigli “da laboratorio” (come era la nostra Giuditta) , mentre , per gli allevamenti da carne, il quadro normativo di riferimento in materia di benessere animale è, di fatto, pressoché inesistente o fermo ad indicazioni di massima.

Bibliografia:

  • https://ilfattoalimentare.it/conigli-allevati-terra-gabbia-benessere.html
  • https://www.efsa.europa.eu/it/news/rabbit-cages-efsa-identifies-welfare-issues
  • http://www.veterinariaalimenti.marche.it/Articoli/la-tutela-del-benessere-del-coniglio-un-argomento-che-merita-un-ulteriore-sviluppo
  • https://www.tripadvisor.it/LocationPhotoDirectLink-g187871-d1847902-i48019403-Agriturismo_La_Perlara-Verona_Province_of_Verona_Veneto.html

SE VUOI CONTRIBUIRE AL MANTENIMENTO DEI NOSTRI CONIGLI, CLICCA SU QUESTO LINK. LA TUA DONAZIONE FA LA DIFFERENZA. paypal.me/fattoriadimarcovaldo

Spread the love

Nessun commento ancora

Lascia un commento